Diminuisci Aumenta Email Stampa

COSENZA: 1 APRILE RICORDA CANTANTE CALIFANO

COSENZA: 1 APRILE RICORDA CANTANTE CALIFANO

Al Rendano, venerdì 1° aprile, tributo a Franco Califano nel segno della solidarietà

Il Sindaco Franz Caruso ha sposato, insieme all'Amministrazione comunale, il progetto dell'artista cosentino Mariano D'Ermoggine che venerdì 1° aprile, alle ore 21,00, porterà in scena al Teatro Rendano di Cosenza lo spettacolo “La vita è proprio esagerata! (Non escludo il ritorno)”, vero e proprio tributo al cantautore Franco Califano, a nove anni dalla scomparsa.

Al di là dell'omaggio al cantautore, lo spettacolo ha una spiccata finalità sociale, in quanto parte dei proventi dell'evento sarà devoluta ad un gruppo di associazioni di volontariato per sostenere le attività nelle quali sono rsipettivamente impegnate. E' stata proprio questa finalità solidale a far sì che il Sindaco Franz Caruso esprimesse apprezzamento verso l'iniziativa di D'Ermoggine, concedendo il patrocinio dell'Amministrazione comunale, diventata partner dell'evento.

Artefice e protagonista dello spettacolo, Mariano D’Ermoggine ha firmato l'omaggio all'autore di “Tutto il resto è noia”, “Tac…!” e di tante altre canzoni grazie alle quali Califano ha dato vita a ben 32 album. Quella del “Rendano” è una ripresa dello spettacolo che ha già riscosso successo e apprezzamento al suo debutto. La direzione artistica dell'evento è della giornalista Rosellina Arturi che con Mariano D'Ermoggine ha avviato ormai da tempo un tandem già ampiamente collaudato. Il sottotitolo dello spettacolo, “Non escludo il ritorno”, non è altro che la canzone con la quale Franco Califano ha partecipato al suo ultimo Sanremo nel 2005 e che è diventata l'epigrafe della lapide del cimitero di Ardea dove l'artista è sepolto. Le Associazioni di volontariato, impegnate nel sociale, a favore delle quali sarà devoluta parte dei proventi dello spettacolo sono : l’Ail che promuove e sostiene la ricerca scientifica per la cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma, Gli Altri Siamo Noinata nel 2003 da genitori, amici, volontari, persone con sindrome di Down e/o disabilità intellettiva a favore delle quali opera con professionalità e tenacia, Ali Rosa che ha come obiettivo quello di dare sostegno alle donne in terapia oncologica e ai loro familiari e La Terra di Piero il cui impegno nel sociale, negli ambiti più diversi, è noto dappertutto. Mariano D'Ermoggine sarà affiancato durante lo spettacolo da un nutrito gruppo di collaudati collaboratori: tra questi, le voci femminili di Tiziana D’angelo e Angela Bria, e poi Simone Rossi, Luigi Greco, Domenico Donato, Paolo e Gianluca Bennardo, Marco Rossin, Alessio Sisca, Giovanni Giovene, Renato Sabato Luca Mazzulla. Alla voce narrante di Antonio Filippelli sono affidati i testi scritti per l’occasione. All’appello hanno risposto anche i ballerini di milonga Giuseppe Tocci e Concetta Garropoli che, insieme alla giovanissima del gruppo, Giulia D’Ermoggine, animeranno il palco del Rendano.

 

comunicato stampa