Diminuisci Aumenta Email Stampa

COSENZA: SABATO 18 FDI APERTA CAMPAGNA ELETTORALE

COSENZA: SABATO 18 FDI APERTA CAMPAGNA ELETTORALE

Sabato 18 maggio, mattina a Cosenza presso il locale della Discoteca Live, nella splendida isola pedonale di corso Mazzini (in passato era un noto cinema , denominato Supercinema e Astra, fino agli anni. 90) Si è svolto un'importante convegno del partito fdi , per la presentazione dei candidati al Parlamento europeo, in rappresentanza della Calabria:

On. Luciana De Francesco, On.Denis Nesci ( Parlamentare europeo uscente della zona di Reggio Calabria, cooptato al Parlamento, dopo le dimissioni del ministro Fitto) perché diventato incompatibile ), nonché Ersilia Amatruda, una dirigente della Regione Calabria. 

All'evento hanno partecipato importanti personaggi del partito, Onorevole Alfredo Antoniozzi. Originario di Cosenza,Vicepresidente del gruppo Fratelli d'Italia in Parlamento della Camera dei deputati, Onorevole Fausto Orsomarso (già assessore alla Regione Calabria), Senatore Ernesto Rapani.

Coordinatore della conferenza è stato Sergio Strazzullo, Segretario del partito per la città di Cosenza. È anche intervenuto Angelo Brutto, segretario provinciale del partito.  

Tra i presenti, È stata vista una larga rappresentanza della città di Paola, con il vicesindaco, MariaPia Serranò, e moglie del medico Lucio Sbano, già presidente della squadra di calcio di Paola; Sandra Serpa (Consigliere comunale e segretaria di On.Luciana DeFrancesco) ; È stato pure visto il Vicepresidente della Provincia di Cosenza, Giancarlo Lamensa,On.Sabrina Mannarino, Consiglliere Regione Calabria fdi,  e numerosi Sindaci e Assessori di vari comuni della provincia di Cosenza.

Molto apprezzata è stata la presenza di Vanda Ferro, sottosegretario al ministero degli Interni, già presidente della Provincia di Catanzaro, con un curriculum politico eccellente, nonché tuttora segretario regionale del partito per la Calabria. 

Molto applaudito è stato l’intervento dell'on. Luciana De Francesco, tuttora consigliere regionale per la Calabria, la quale ha alle spalle una macchina elettorale vincente, che è quella della famiglia dell'onorevole Ing.Ennio Morrone (Personaggio noto a Cosenza, in Calabria, già vicesindaco di Cosenza, più volte assessore al Comune di Cosenza, assessore alla Regione Calabria, un curriculum eccellente, una figlia Manuela importante Magistrato in Calabria, pure amico di gioventù dell’Avv Ugo Morelli), Luciana è pure Moglie (due figli) dell'onorevole Luca Morrone, già consigliere regionale, la quale ha tenuto a precisare che << il partito Fratelli d'Italia è la sua casa naturale, in questa casa lei è nata e si è cresciuta, perché il proprio padre era un dirigente del partito, per cui ha tenuto a precisare anche che Lei ha frequentato sin da giovane una buona scuola >>.

On. Wanda Ferro, Ha tenuto a osservare, Il voto utile dei cittadini di Calabria per il partito Fratelli d'Italia, perché è l'unico partito che ha delle speranze concrete di avere un proprio rappresentante della Calabria al Parlamento europee. Nella sfortunata ipotesi -Ha osservato Vanda Ferro- Che Fratelli d'Italia non vi dovesse riuscire, circostanza impossibile, nessun partito ha la possibilità di avere un parlamentare di Calabria eletto al Parlamento europeo. 

Ospite dell'importante manifestazione politica è stato l'avvocato Ugo Morelli, dal curriculum professionale eccellente, certificato, tra i migliori, non soltanto della Calabria, ma dell'Italia.

Morelli si è intrattenuto in un colloquio cordiale  con Vanda Ferro, nella qualità di sottosegretario al ministero degli Interni, Chiedendole di rendersi subito parte attiva e diligente per restituire ai cittadini il diritto di voto, per le elezioni diretta dei consiglieri alla Provincia, facendo cosi Cancellare la legge antidemocratica incostituzionale cosiddetta legge Delrio-Renzi.

 Dove alla Provincia i consiglieri si eleggono tra di loro : È una vergogna.

Inoltre l'avvocato Ugo Morelli ha sollecitato a Wanda Ferro di restituire ai cittadini il diritto di voto per le elezioni al Parlamento nazionale in Italia, Reintroducendo il voto con le preferenze, perchè I cittadini hanno il diritto di scegliere liberamente i propri rappresentanti al Parlamento nazionale , e  non possono essere i partiti che nominano e votano al posto dei cittadini.

 La scelta dei rappresentanti al Parlamento nazionale- ha osservato Morelli- è un diritto sacrosanto, democratico, garantito e consacrato dalla Costituzione, che spetta ai cittadini, e non ai partiti.

 

 

 

di Alessia Morelli

Foto

Video