Diminuisci Aumenta Email Stampa

OPINIONE DI BEPPE GRILLO SU USO POLIZIA

OPINIONE DI BEPPE GRILLO SU USO POLIZIA

BASTA  USO POLIZIA CONTRO STUDENTI ,GIOVANI E OPERAI

RISPETTARE IL DIRITTO DI LEGGE DI OPINIONE DIVERSA, DI PENSIERO E DI CRITICA- NON ESISTE DEMOCRAZIA SENZA LIBERTA' DI PENSIERO

MAI PIU' LA POLIZIA DEVE AVERE CONTATTI FISICI CON I MANIFESTANTI NON VIOLENTI

BEPPE GRILLO : Un Appello ai poliziotti dopo gli scontri di Roma del 8 nov.2012

Grillo al 'soldato blu': "Non ti senti preso per i fondelli a difendere l'indifendibile?"  dal blog di Grillo :

Archiviato Pasolini, Beppe Grillo si rivolge a poliziotti e carabinieri e li invita ad "un atto rivoluzionario": "Soldato, togliti il casco e abbraccia chi protesta, cammina al suo fianco" 
Con una inevitabile citazione pasoliniana relativa agli scontri a Valle Giulia del '68 ("Quando ieri a Valle Giulia avete fatto a botte coi poliziotti, io simpatizzavo coi poliziotti! Perchè‚ i poliziotti sono figli di poveri. Vengono da periferie, contadine o urbane che siano") .

Grillo invita dal suo blog le forze dell'ordine ad unirsi con studenti ed operai.

Chi difendi?
"Polizia, chi stai difendendo? Chi è colui che colpisci a terra? Un ragazzo, uno studente, un operaio?" scrive Grillo per poi chiosare: "E' un italiano, un'italiana come te, è tuo
fratello. E' tua sorella, qualche volta, come ieri per gli operai del Sulcis, un padre che ha sputato sangue per farti studiare"'.

Soldato blu
Poi una citazione hollywoodiana: "Soldato blu -scrive Grillo citando l'omonimo film col soldato che si ammutina non partecipando al massacro degli indiani- ci hanno
messi uno contro l'altro, non lo capisci? Non ti senti preso per i fondelli a difendere l'indifendibile, a non schierarti con i cittadini?".

L'ex magistrato e il sindacato di polizia
Un appello, quello di Grillo, subito raccolto dal leader dell'Idv Di Pietro: "C'è stata la guerra tra poveri. Da una parte i giovani che non hanno futuro, dall'altra i lavoratori
con la divisa che non arrivano alla fine del mese", dice l'ex magistrato. Peccato che il sindacato di polizia Silp Cgil ricordi che "è grazie anche al lavoro impegnativo e silenzioso dei poliziotti, e purtroppo a volte anche al loro sacrificio, che il
paese può assicurare alla giustizia un corrotto, un mafioso, un colluso".

Vergogna
I partiti intanto si dividono tra condanna dei manifestanti violenti e/o critiche alla gestione dell'ordine pubblico. "E' vergognoso il comportamento del governo che ha mandato oggi nelle piazze italiane le forze dell'ordine a caricare gli studenti", dice il segretario nazionale di Rifondazione Comunista Fds Paolo Ferrero. Per il leader di Sel Nichi Vendola "la violenza rischia di rendere opaco il senso di una giornata straordinaria", quella di ieri.

Ecumenico
"Cerchiamo invece di mettere l'orecchio alle ragioni dei lavoratori e degli studenti -dice il segretario del Pd Pier Luigi Bersani- purtroppo gli incidenti e l'esercizio della violenza oscurano motivazioni e libere espressioni di dissenso.

Con la polizia sempre 
Solidale con le forze dell'ordine il capogruppo del Pdl alla Camera Fabrizio Cicchitto. Stringato il leader dell'Udc Pier Ferdinando Casini che su twitter ha scritto: "Le forze
dell'ordine che oggi sono in piazza hanno tutta la mia solidarietà".

 

Foto