Diminuisci Aumenta Email Stampa

AVV.MUSSARI, PRESIDENTE ABI E MONTE PASCHI SIENA

AVV.MUSSARI, PRESIDENTE ABI  E MONTE PASCHI SIENA

(ASCA) - Roma, 14 mar - ''Le dimissione del Comitato di presidenza dell'Abi rimangono ferme''. Cosi' il presidnete dell'Abi, Giuseppe Mussari, nel corso di una breve conferenza che ha fatto seguito alla riunione del Consiglio e del Comitato eseutivo dell'Abi. Mussari ha spiegato che questa mattina ha avuto ''tre buoni incontri'', riferendosi ai vertici con gli esponmenti di Udc, Pdl e Pd sul problema dell'azzeramento delle Commisioni bancarie a seguito dell'emendamento sul decreto sulle liberalizzazioni.

Il presidente dei banchieri ha evidenziato che da parte della politica c'e' stato ''grande interesse per l'industria bancaria italiana''. Tuttavia, ''rimangono ferme le dimissioni''. Quanto a un percorso possibile per la soluzione, ''la soluzione del problema - ha detto Mussari - sta all'attenzione delle Camere e del Governo. Per noi e' stato importante oggi avere un incontro franco, e aprire una discussione seria, pacata sul ruolo dell'industria bancaria in questo paese''. Mussari ha poi detto: ''Ovviamente auspichiamo che la norma venga ricondotta alla sua dimensione di sanzione. Il Consiglio e il Comitato verrano riconvocati quando questa norma trovera' il suo epilogo''.

 

Foto