Diminuisci Aumenta Email Stampa

COSENZA CALCIO:SAN GENNARO DETTO TUTINO E' TORNATO

COSENZA CALCIO:SAN GENNARO DETTO TUTINO E' TORNATO

VEDI VIDEO GENNARO TUTINO,parla a cuore aperto, e si commuove, la sua voce somiglia un po a quello del suo concittadino,On.Roberto Fico, Presidente Camera Deputati.

SEMBRAVA TUTTO IMPOSSIBILE,il Cosenza vince,come un secondo campionato,finali dei play off contro tutte le grandi dei vari gironi della C, ed il mitico TUTINO,lascia il Carpi, e ritorna nella sua seconda famiglia il COSENZA CALCIO.

VEDI in basso il goal storico di TUTINO a Pescara contro Siena, tutto da solo con fuga dalla lunga distanza di circa 50 metri: era impossibile, ma è vero...

Per capire oggi Tutino è opportuno ascoltare la sua intervista nel dopo partita finale a Pescara, vittoria sul Siena. Alle domande di un giornalista di Napoli sul suo immediato ingresso nel ritiro del Napoli, aveva risposta < ci devo pensare molto. A Cosenza mi trovo bene...>.

Ugo Morelli, apri una forte polemica con il giornalista di Napoli,in quanto lui stava istigando Tutino a dovere lasciare Cosenza per il Napoli, solo l'intervento del capo uffico stampa Cosenza, Pasqua, ha evitato il peggio nella polemica tra i due giornalisti.

TUTINO: ECCO UN VERO UOMO...AL CUORE NON SI COMANDA, LA VITA NON E' FATTA SOLO DI SOLDI, VI SONO DEI VALORI UMANI E SOCIALI CHE VANNO SEMPRE RISPETTATI.

ADESSO, con Braglia,Tutino, Baclet..ecc. tutto è possibile, la serie A non è più un sogno vietato.

I migliori acquisti del Cosenza ? Sono le conferme della squadra campione della C, ed in particolare quelle di Braglia,Tutino, Baclet.

TUTINO : < NON RIUSCIVO A VIVERE SENZA IL COSENZA E COSENZA.IL CUORE E MIA VITA E' IN QUESTA CITTA'.MI HA FATTO DIVENTARE UOMO E GRANDE. NELLA MENTE AVEVO SEMPRE LA SEMIFINALE CONTRO SUDTIROLO E LA FINALE DI PESCARA...>

TUTINO,avendo sangue caldo napoletano,la passione ed il cuore prevalgono sui soldi, e lui sceglie il suo primo garnde e vero amore: COSENZA, TI AMO PER SEMPRE....!

CERTI AMORI NON FINISCONO MAI....UN AMORE A PRIMA VISTA.

di ANGELO MORELLI

Foto

Video