Diminuisci Aumenta Email Stampa

COMUNE COSENZA: COME SARA' LA NUOVA GIUNTA ?

COMUNE COSENZA: COME SARA' LA NUOVA GIUNTA ?

Giunta, a Cosenza confermato un tecnico al
Bilancio
di Salvatore Summaria — 06 Novembre 2021
Non ha fatto in tempo ad indossare la fascia tricolore che ieri
mattina era già nel suo ufficio di Palazzo dei Bruzi per mettere a
punto i primi provvedimenti. Franz Caruso ha incontrato il
dirigente di settore allo scopo di risolvere una delle
problematiche più avvertite dalla comunità: la pulizia dei
quartieri.
Primi provvedimenti«Intendo dare subito delle risposte ai
cosentini, rispettando i propositi tracciati durante la campagna
elettorale», afferma il nuovo inquilino del Municipio. Che per
imprimere il giusto impulso alla macchina comunale ha
bisogno di formare a stretto giro di posta la squadra di
governo. E passare dallo schema ai nomi. Nel senso di
assegnare un volto alle indiscrezioni circolate nei giorni
successivi al ballottaggio. «La giunta sarà pronta la prossima
settimana», taglia corto il sindaco, ancora emozionato dopo la
cerimonia di insediamento avvenuta giovedì. Ora si attende la
convocazione del civico consesso anche per approvare il
consuntivo del 2020 e quello preventivo relativo al 2021, rispetto
ai quali Caruso ha sollecitato delucidazioni. Ad ogni modo le
questioni prettamente finanziarie, racchiuse nel contesto del
dissesto, impegneranno oltremodo l’amministrazione, tanto
che il primo cittadino, proprio per uscire dal ginepraio delle cifre
e dei numeri sembra determinato ad affidare l’assessorato al
Bilancio a un tecnico, pescando fuori dalla griglia dei più votati
delle liste allestite in appoggio all'esponente socialista. L’unico
strappo al criterio stabilito in seguito al successo emerso nelle
urne.
Squadra quasi prontaPer il resto l’organigramma ha una sua
fisionomia ben definita, con l’unica variante Bianca Rende,
decisa a restare tra i banchi del Consiglio, quando sembrava
dovesse assumere il ruolo di presidente dell’assemblea.
D’altronde l’ex Pd e Italia Viva fin dall’inizio aveva espresso la
volontà, a quanto pare accolta da Caruso, di non ricoprire
incarichi di governo, proponendo, in alternativa, una figura
esterna di alto profilo e competenza afferente sempre alla
coalizione scesa in campo a sostegno della Rende, risultata,
insieme a Francesco De Cicco, determinante al ballottaggio.
Ora si profila l’ingresso nell’esecutivo, come ampiamente
annunciato, di un candidato dei Pentastellati. Anzi, è pressoché
certo, considerata la nota congiunta diramata ieri dal sindaco
e dal movimento Cinque Stelle. «Per la prima volta i grillini
entreranno a far parte del governo della città», si legge.
«L’appoggio politico sancito al secondo turno delle
amministrative troverà espressione nell’esecutivo cittadino e
sarà Veronica Buffone a rappresentare i 5 Stelle assumendo le
deleghe che, di comune accordo, le verranno affidate. Prima
donna nella lista per numero di preferenze, Buffone è una
giovane professionista nel settore amministrativo e attivista
cosentina di vecchia data».
Caruso, i Cinque Stelle e il PdIl sindaco, da parte sua,
esprimendo soddisfazione per l’intesa raggiunta, auspica «un
percorso costruttivo e di collaborazione, improntato sulla
trasparenza, lealtà e comune visione di una città solidale e
inclusiva». Definita la casella dei Pentastellati, a Caruso non
rimane altro da fare che assemblare il resto del puzzle,
premiando gli eletti e le componenti della coalizione di
centrosinistra. A iniziare dal Pd. I democrat incasseranno
sicuramente due assessorati, attraverso l’ingresso in giunta di
Damiano Covelli e Maria Pia Funaro, entrambi anche in odore di
indossare la casacca di vicesindaco. L’abito di presidente del
Consiglio comunale, invece, è destinato a Giuseppe Mazzuca,
che rientra di nuovo in pista dopo la pausa ai box nella
seconda legislatura Occhiuto. L’inquilino del Municipio, poi, non
potrà prescindere di affidare dei compiti alla lista direttamente
collegata al sindaco e in questo caso le pedine maggiormente
accreditate rispondono ai profili di Massimiliano Battaglia e
Maria Teresa De Marco.
Il Psi e De CiccoFarà parte della squadra di governo pure il Psi, il
partito di Caruso, e gli indizi conducono direttamente a
Giuseppina Incarnato. Agli alleati del gruppo De Cicco, infine,
toccheranno altri due assessorati. Uno allo stesso Francesco De
Cicco e l’altro a Pasquale Sconosciuto, il consigliere uscente
mattatore di preferenze l primo turno delle amministrative, ma
rimasto comunque sulla soglia di Palazzo dei Bruzi nonostante il
boom di consensi incassati. Da qui a qualche giorno, dunque, il
sindaco avrà la sua squadra.

rassegna stampa da gazzetta del sud

File allegati

Foto