Stampa | Chiudi

Corriere di Calabria.com

Giustizia

MAGISTRATURA CON TABLET, dalla carta al digitale

PRIMO CONCORSO IN MAGISTRATURA CON TABLET, 12 POSTI PER BOLZANO....

PRIMO CONCORSO IN MAGISTRATURA CON TABLET, 12 POSTI PER BOLZANO

Roma, 13 luglio 2023 – Non più penna e carta, ma – per la prima volta in assoluto - tablet e tastiera anche nelle prove scritte per aspiranti pubblici ministeri o giudici. Si è svolto a Roma il primo concorso in magistratura con modalità telematiche. Prima sperimentazione in vista dell’estensione su scala nazionale dell’uso dei supporti informatici, che permetterà di accorciare i tempi di correzione degli elaborati e dell’intera procedura, concorrendo ad una più veloce immissione in ruolo dei futuri magistrati.

Si sono svolte dall’11 al 13 luglio le prove del concorso a 12 posti di magistrato ordinario, riservato agli uffici giudiziari della Provincia autonoma di Bolzano, indetto con d.m. 9 maggio 2023. Cinquantasette i candidati, che per la prima volta non hanno utilizzato i tradizionali fogli di carta per le prove d’esame ma, come stabilito dalla nuova procedura, si sono visti assegnare tramite QR code il tablet e la postazione per svolgere l’esame.

L’innovazione digitale del concorso in magistratura rappresenta un ulteriore passo in avanti per una maggiore efficienza e avvicina la procedura concorsuale alle effettive modalità di redazione dei provvedimenti giurisdizionali; al contempo contribuisce all'accelerazione dei tempi di correzione degli elaborati.

 

comunicato stampa