Stampa | Chiudi

Corriere di Calabria.com

Giustizia

CAUSA UGO MORELLI CONTRO PADRONI M5S: TRIB ROMA

GIUDICE SILVIA ALBANO HA DECISO DOPO 31.1.2018,PER CUI MORELLI HA PERDUTO TRENO DELLA GIUSTIZIA E AMMISSIONE IN LISTA CANDIDATI-IN MOTIVAZIONE ORD.EMERGE VIOLAZIONE DIRITTI ISCRITTO AL M5S E DI CITTADINO...

COMMENTO DELL’AVV.UGO MORELLI ALLA ORD.TRIB.ROMA,GIUDICE SILVIA ALBANO E DEL GIUDICE MASSIMO LENTO DI COSENZA

ECCO LA VERITA': E' BLINDATA NEGLI ATTI PROCESSUALI,vedi pdf in allegato.

MORELLI: IL MIO GIUDICE NATURALE E' IL POPOLO ITALIANO SOVRANO, come da art 1 Costituzione, sono e rimango Parte lesa.

DI MAIO,GRILLO,RAGGI,CASALEGGIO...ecc.,hanno più paura di Ugo Morelli,che del PD e Lega....,Morelli usa bene il suo cervello, ha un cv eccellente,quindi è pericoloso per il sistema, deve essere subito bloccato con qualsiasi mezzo...

Carriera politica di Ugo Morelli,distrutta dal fuoco amico. Un soggetto pericoloso per la Politica e Istituzioni,perchè Ugo Morelli nel lontano 1986 fece annullare le votazioni alla Provincia di Cosenza, poi eletto con circa 85% voti del collegio di Cosenza città

M5S, non candida Morelli, neppure nel suo storico collegio di Cosenza,dove lui aveva ricevuto nel 1986 un mare di voti: TERRIBILE

IL CASO MORELLI NON E' CHIUSO, anzi riparte alla grande contro tutto e tutti

LUIGI DI MAIO,capo politico m5s,in concorso con i suoi Mandanti,e con CHI sta dietro di lui, ha perfino impedito a Ugo Morelli, attivista m5s sin dal 2005, di essere inserito nella semplice lista degli aspiranti candidati.

IL METODO DI MAIO: UN METRO E DUE MISURE....

MORELLI E' PARTE LESA: E’evidente la violazione dei diritti di iscritto da sempre al m5s, e dei diritti di cittadino per accesso a cariche pubbliche elettive

< Dopo avere rispettato il silenzio elettorale per sola disciplina di partito, adesso anche perché pressato dai numerosi esclusi dalle votazioni online,circa 3'000, e attivisti m5s, esercito i miei diritti dell’art.21 Costituzione. Sia al Tribunale di Roma e di Cosenza,avevo depositato il ricorso in tempo utile e congruo,rispetto alla scadenza del termine del 31.1.2018,indicato dal Giudice Dott.ssa Albano di Roma, come un muro insuperabile, per potere modificare la lista dei candidati. In entrambi i Tribunali avevo chiesto la decisione immediata del ricorso , salvo poi convalida nella udienza in contraddittorio tra le Parti, poiché aspettare l’udienza di discussione in contraddittorio, avrebbe certamente violato in modo irreparabile le mie aspettative e diritti di aspirante candidato. Invece a Cosenza il Giudice Dott.Lento mi ha fissato l’udienza il 1.2.2018 (scrivendo perfino nella ordinanza di fissazione udienza al 1.2.2018 che la comparizione delle Parti, non danneggia i diritti di Morelli, invece l’omessa decisione immediata e provvisoria ha prodotto il danno grave e irreparabile), a Roma il Giudice Dott.ssa Albano ha fissato udienza nel lontano 20.2.2018, depositando la decisione Tre giorni prima delle elezioni. In questo Caso,come da notoria giurisprudenza, i Giudici di Roma e Cosenza dovevano emettere il provvedimento provvisorio di inserimento nella lista dei candidati, salvo poi conferma o revoca con il merito (vedi casi in concorsi pubblici e esami di maturità). Il termine del 31.1.2018 da Chi è stato violato ? Non da Morelli. Il Giudice Albano ha rigettato tutte le eccezioni processuali della controparte,decidendo il mio ricorso nel merito, ipotizzando che oggi un eventuale provvedimento art.700 cpc non è eseguibile,in quanto è scaduto il termine del 31.1.2018.

La decisione del Giudice Albano mi apre però la porta del Tribunale per una Causa di Risarcimento Danni. Le clausole vessatorie,  abusive,antidemocratiche e incostituzionali,contenute nello statuto del m5s, il Giudice doveva disapplicarle, cosi come avviene in Cause con banche e utenze…ecc. Non hanno candidato Morelli,dal cv eccellente,incensurato e senza processi penali in pendenza, invece hanno messo in lista gli indegni e impresentabili. Il Giudice Albano è caduta in errore, in quanto nella ordinanza parla della esclusione di Morelli dalla lista dei candidati, quella presentata alla Corte di appello, invece il mio ricorso è basato per la esclusione alla sorgente,cioè nella lista dei semplici aspiranti, in quanto avevo il diritto in automatico per tale inserimento, come da statuto, senza che vi fosse nessun potere discrezione o in sindacabile del capo politico.

Peraltro, i Capi/padroni m5s erano alla ricerca di candidati, in quanto vi erano più seggi che candidati,stesse persone sono state inserite in vari collegi.

Rimango nel m5s,come ho sempre dichiarato alla stampa e TV a gennaio scorso, cioè prima della vittoria, e neppure mi possono cacciare, in quanto non ho commesso nessun reato, e neanche quello di lesa Maestà.

Il 2 marzo ero a Roma a piazza del popolo alla chiusura della campagna elettorale del m5s, ove sono stato accolto da tutti con stima e simpatia. Il mio impegno politico continua in difesa degli ultimi,invisibili, e dimenticati.

Il m5s da subito si deve ricostruire in partito con statuto democratico.

DOPO IL DANNO, ANCHE LA PUNIZIONE della condanna del ricorrente Morelli ha pagare il rimborso delle spese processuali al m5s,nella somma ingiusta ed errata di nientemeno di € 1'200 oltre accessori, per totale di circa € 2'000.

< Ho esercitato una azione giudiziaria meritoria e utile, in difesa del popolo italiano,che mi porta evidente onore e stima democratica. Non solo il rigetto del ricorso, pure la condanna alle eccessive spese di lite, mi sembra una cosa molto severa contro di me. Scusate se esisto…>.

Tale Ordinanza di condanna per spese processuali è palesemente errata sul SE e sul COME,in ossequio alla legge vigente e giurisprudenza prevalente.

  1. Nel caso de quo,ricorso era di incerta soluzione.
  2. Altresì, l’importo della severa condanna economica è pure errato nei conteggi, per errata applicazione tariffa avvocati, in quanto non andava pagata pure la inesistente fase Istruttoria, essendo una semplice sola udienza di discussione orale ( vedi giurispr.)
  3. Nel proc.de quo tra le Parti vi è stata pure una soccombenza reciproca,in quanto il Giudice ha pure rigettato tutte le richieste del m5s, per cui compensazione totale delle spese processuali tra le Parti.
  4. …ed ancora per novità della questione giuridica, ovvero mutamento della giurispr.del Giudice per cui compensazione totale delle spese processuali tra le Parti, e comunque perché il rigetto è avvenuto per motivi di procedura.

Quali rimedi in difesa di Morelli ? Sto valutando, insieme a miei amici avvocati,tra i migliori di Italia,se presentare reclamo a Collegio Tribunale,e fare Causa per risarcimento danni contro Capi m5s, nonché fare altra Causa per responsabilità civile dei magistrati,in quanto mi hanno fatto scadere il termine perentorio del 31.1.2018, non decidendo subito, ovvero inaudita altera parte.