Stampa | Chiudi

Corriere di Calabria.com

Sport

FOGGIA-COSENZA 1-0

AL COSENZA NON BASTANO UN PORTIERE DALLE PARATE IMPOSSIBILI PIETRO PERINA ED IL FALCO GENNARO TUTINO,SENZA BACLET E' UN ALTRO COSENZA,UN ATTACCO STERILE-VEDI VIDEO PARTITA IN ALLEGATO....

ALLA REGINA di Reggio Calabria,i tifosi del Cosenza chiedono a voce alta, Ridateci ALLAN BACLET.

Anche a Foggia, PERINA è stato il migliore in campo,giù le mani da Perina, a vita nel Cosenza.

Braglia può non avere visto il video della partite di Perina nel campionato 2016-2017 in serie C, e nelle finali dei play-off, aveva parato l'impossibile, e per punizione era stato mandato in esilio a San Benedetto.

GLI ERRORI DI BRAGLIA, NON AVERE UTILIZZATO PERINA DALLA PRIMA PARTITA DI CAMPIONATO,ed avere giocato con una difesa incerta e debole nei primi tre mesi.La cessione di Allan Baclet è stato un suicidio.Braglia è un ottimo allenatore/tecnico, è come un Santo da vivo, però a volte pure i Santi sbagliano...

Sullo 0-0 il Cosenza sbaglia un goal quasi fatto, con Mungo, e poi subisce il goal dal fuoco amico, Dermaku, che fa uno splendito autogoal al povero esterefatto Perina.

Ci risiamo...., nella partita precedente con il Carpi al 95' un giocatore del Cosenza ha concesso un rigore inutile all'avversario, per fallo di mano, poi parato dal Santo Perina.