Stampa | Chiudi

Corriere di Calabria.com

Giustizia

ROMA: ALLARME VIRUS LEGIONELLA AL TRIBUNALE CIVILE

IL PRESIDENTE DEGLI AVVOCATI DI ROMA,AVV NINO GALLETTI,HA INVIATO EMAIL A TUTTI GLI ISCRITTI ALL'ALBO DI ROMA, CIRCA 28'000-Il Presidente del Tribunale, dottor Francesco Monastero, ha allertato gli utenti della Giustizia,spiegando

Cari Colleghi,

come forse saprete è stato rinvenuto il batterio della legionella in alcune condutture idriche del Tribunale di Roma, settore Civile.

Lo ha comunicato con una circolare il Presidente del Tribunale, dottor Francesco Monastero, spiegando che "all'esito delle indagini microbiologiche effettuate da questa Presidenza è stata riscontrata la presenza del batterio della legionella in alcuni campioni d'acqua. A seguito di riunione immediatamente convocata sono state adottate le misure di prevenzione e protezione. Durante gli interventi di iperclorazione, i giudici sono pregati di contenere al massimo l'orario pomeridiano delle udienze".

Per il Presidente del Tribunale, in ogni caso, "non essendo stati segnalati casi di possibile contagio la situazione ragionevolmente non dovrebbe generare preoccupazioni".

La Presidenza del Tribunale in particolare, in via prudenziale, invita a non utilizzare l'acqua - neppure per lavarsi le mani - nel plesso di viale Giulio Cesare per tutta la giornata di oggi, 17 maggio, mentre nel plesso di via Lepanto dalle ore 17 del 20 maggio fino a tutto il 22 maggio compreso.

Nonostante ciò, e pur a fronte del tempestivo intervento tecnico messo in atto, ci sentiamo di raccomandare ai Colleghi la massima prudenza, riservandoci ulteriori comunicazioni sul cessato allarme non appena questo ci verrà comunicato dalla Presidenza.

Cordiali saluti

IL PRESIDENTE ORD.AVV.ROMA, Avv. Antonino Galletti